Babylon Radio Celebrating Cultures, Promoting Integration

Coppie dello stesso sesso

In Irlanda, la definizione di matrimonio include anche coppie dello stesso sesso, ciò significa che possono essere legalmente sposati ed avere gli stessi diritti di ogni coppia eterosessuale.

Alloggi sociali

L’assegnazione di un alloggio sociale da parte delle autorità irlandesi è generalmente legata alle necessità ed alla possibilità o meno di pagare una sistemazione. Non c’è nulla che possa impedire ad una coppia omosessuale di ottenere un alloggio da un ente locale. Solitamente, quando alle coppie sposate viene assegnato un alloggio sociale, l’affitto è intestato a entrambi i coniugi come coaffittuari (joint-tenants), ciò significa che se uno dei coniugi muore o lascia l’alloggio, l’altro coniuge può assumere il contratto di locazione. È anche possibile, per le coppie non sposate o amici, fare domanda per avere un alloggio come joint-tenants poiché non sembra esservi alcun motivo per cui le coppie dello stesso sesso non possano farlo.

Gli alloggi in affitto ed il mercato immobiliare privati

Secondo la forma di equiparazione, Equal Status Act del 2000, un proprietario non può rifiutare di affittare un alloggio a causa dell’orientamento sessuale, inoltre non può fare discriminazioni in relazione a qualsiasi servizio o comodità relative alla sistemazione, né porre termine al contatto di affitto. Inoltre hanno regolare diritto di acquistare case da privati e gli istituti di credito non possono rifiutare un mutuo a causa dell’orientamento sessuale, la loro preoccupazione principale sta nella vostra capacità di rimborsare il prestito.

Nel caso in cui un uomo single di età superiore ai 30 anni faccia richiesta di mutuo o di un’assicurazione sulla vita, gli verrà chiesto se ha mai ricevuto consigli medici o effettuato test relativi al virus HIV. In caso di risposta affermativa, sarà obbligatorio compilare un “Lifestyle Questionnaire”, ovvero una serie di domande relative allo stile di vita incluso se si abbia mai avuto relazioni omosessuali. Secondno l’art. 1976 sulla tutela della casa di famiglia, (Family Home Protection, Act 1976) consente ad un coniuge il diritto di veto a qualsiasi vendita o locazione della casa di famiglia dell’altro coniuge: ciò avverrà solo dopo aver ottenuto il consenso di entrambi. Questa legge non viene applicata per coppie dello stesso sesso.

Comprare una casa insieme

Se non siete sposati e state comprando casa (o avete intenzione di farlo) con il vostro partner, dovreste innanzitutto considerare quale sia la miglior opzione per voi. In Irlanda, la proprietà congiunta di immobili per coppie non sposate può essere ottenuta in due modi:

  • Joint tenancy
  • Tenancy in common

È importante considerare bene quale opzione risulti più vantaggiosa nel caso di decesso o di rottura del rapporto.

Joint tenancy

Significa che l’intera proprietà  appartiene ad entrambi con il proposito che, quando uno dei due coniugi muore, l’altro otterrà automaticamente tutta le proprietà. In situazioni in cui solo una persona ha pagato per la proprietà, l’altra persona potrebbe non ottenere il 50% dei proventi se la casa è venduta, in questo caso è necessario esaminare la situazione con un avvocato.

Tenancy in common

Significa che la proprietà è detenuta da due persone in parti definite, per esempio 50/50, 75/25, 60/40, ecc. ed ogni persona può lasciare la propria quota di proprietà a chiunque desiderano, (anche al loro partner, rilasciando una dichiarazione che lo attesti). In caso non venga rilasciata alcuna dichiarazione, la quota entra a far parte del patrimonio del partner defunto e il/la convivente non ha alcun diritto di condivisione. Diversamente, la famiglia (o anche un coniuge separato), della persona deceduta può rivendicare questa quota.

Regole

Se voi, o il vostro partner, ritenete di aver subito delle discriminazioni nel settore degli alloggi, dovreste sporgere reclamo all’Autorità per la parità entro due mesi dalla data dell’avvenuta discriminazione o decisione.

Dove fare domanda

Ulteriori informazioni e consigli sono disponibili presso il vostro centro informazioni locale (Citizens Information), o anche chiamado al numero verde 1890 777 121 oppure entrando in contatto via e-mail: callcentre@comhairle.ie Ogni reclamo da esporre all’autorità per la parità va invece inoltrato al seguente indirizzo:

The Equality Authority

2 Clonmel St

Dublin 2

Ireland

Tel: +353 (0)1 4173333

Local: 1890 245545

Fax: +353 (0)1 4173331

Homepage: www.equality.ie

Email: info@equality.ie