Babylon Radio Celebrating Cultures, Promoting Integration

Work Permits

In generale, in Irlanda i cittadini non-SEE (Spazio Economico Europeo) devono avere un permesso di lavoro. I cittadini SEE e i cittadini svizzeri non hanno bisogno di un permesso di occupazione, fatta eccezione per i bulgari e i rumeni. Dal 1° febbraio 2007 ci sono una serie di modifiche per quanto riguarda la domanda e la concessione di permessi di occupazione. Sotto l’Employment Permits Act del 2003 e l’Employment Permits Act del 2006 ci sono 4 tipi di permessi di occupazione: i permessi di lavoro, Carta Verde, permessi di lavoro per consorti o persone a carico e permessi di trasferimento intra-aziendali.

Nota: lo Spazio Economico Europeo (SEE) è costituito dagli Stati membri dell’Unione Europea, insieme a Norvegia, Islanda e Liechtenstein.

Permessi di lavoro dal 1 ° febbraio 2007 

sono disponibili permessi di lavoro per occupazioni con un salario annuale di € 30000 o più

sono inoltre disponibili per un numero molto limitato di professioni con salari al di sotto € 30000.

non saranno prese in considerazione le professioni elencate in quanto non ammissibili per i permessi di lavoro – si veda in seguito

Il permesso di lavoro è concesso per 2 anni inizialmente, e poi per altri 3 anni

Un test sulle esigenze del mercato del lavoro (vedi sotto) è richiesto per tutte le domande di permesso di lavoro

Altre modifiche permesso di occupazione 

Il datore di lavoro o il dipendente possono chiedere il permesso sulla base di un’offerta di lavoro

Sarà concesso al lavoratore dipendente e comprenderà una dichiarazione dei diritti dei lavoratori

Al datore di lavoro è vietato detrarre le spese di assunzione dalla paga del dipendente o trattenere i documenti personali del dipendente

Una volta che viene rilasciato un permesso di lavoro si dispone di tutti i diritti del lavoro irlandese o dei cittadini dell’Unione europea per la durata del permesso di lavoro.

Cittadini bulgari e rumeni

Dal 1° gennaio 2007 i cittadini della Romania e della Bulgaria sono cittadini UE, ma potrebbero avere bisogno di un permesso di lavoro per un periodo ininterrotto di 12 mesi per lavorare in Irlanda. Le domande di permessi di lavoro per loro hanno la precedenza rispetto a quelle per i cittadini non-SEE. I cittadini rumeni e bulgari che sono residenti in Irlanda con un permesso di lavoro valido per un periodo ininterrotto di 12 mesi non sono tenuti ad avere permessi di occupazione.

Regole 

I permessi di lavoro sono rilasciati dal Department of Enterprise, Trade and Employment. Il datore di lavoro o il lavoratore dipendente possono fare domanda che deve essere basata su un’offerta di lavoro. Si veda ‘Come si presenta la domanda’ qui di seguito.

Le domande si suddividono in 2 categorie come segue:

  • Posti di lavoro con un salario annuale di €30000 o più
  • Posti di lavoro con uno stipendio annuo inferiore a €30000 per un elenco molto limitato di professioni

Tuttavia le domande di posti di lavoro non saranno prese in considerazione se sono per occupazioni non ammissibili – vedere l’elenco in seguito.

Offerta di lavoro 

Occorre disporre di qualifiche, competenze e di esperienza richiesti per i posti di lavoro. Bisogna essere direttamente impiegati e pagati dal datore di lavoro. Richieste permessi di lavoro da agenzie e altri intermediari non sono accettate. Il datore di lavoro deve operare in Irlanda, registrato presso il Revenue Commissioners e il Companies Registration Office. Un permesso di lavoro non verrà rilasciato alla società in cui la concessione del permesso significherebbe che oltre il 50% dei lavoratori dipendenti sarebbe costituito da cittadini non-SEE.


Test esigenze del mercato del lavoro

Una nuova domanda di un permesso di lavoro deve essere accompagnata da prove documentali che è stato fatto un test sulle esigenze del mercato del lavoro. Il test è necessario per dimostrare che l’offerta di lavoro è stata pubblicizzata nella rete FÁS/EURES e in giornali locali e nazionali per 3 giorni. Questo è per garantire che, in prima istanza un cittadino SEE o svizzero, o in seconda istanza un cittadino rumeno o bulgaro non può essere trovato per riempire il posto vacante. Chi fa richiesta per un permesso consorte/persona a carico è esente dal test.

Professioni non ammissibili per i permessi di lavoro 

Dal mese di aprile 2004 il Department of Enterprise, Trade and Employment, previa consultazione con FÁS, ha annunciato, su base trimestrale, dei settori professionali per cui non è possibile ottenere un permesso di lavoro.

Dal 1 ° febbraio 2007 i permessi di lavoro non sono disponibili per i seguenti professioni.

  • Personale amministrativo
  • Lavoratori e operai generici
  • Operatori e personale di produzione
  • Commessi o supervisori vendita al dettaglio
  • Autisti (esclusi i veicoli commerciali pesanti)
  • Personale asili/asili nido, educatori/educatrici
  • Personale di hotel, strutture turistiche e ristorazione ad eccezione degli chef.

I seguenti artigiani e apprendisti/tirocinante: rilegatori, muratori, falegnami, cartonisti, montatori, elettricisti, installatori, piastrellisti, meccanici per veicoli pesanti, fabbri, meccanic motore, autori, pittori e decoratori, idraulici, tipografi, ingegneri della refrigerazione, lavoratori lamiere sottili, responsabili strumentazione, riparatori corpo veicoli, imbianchini/stuccatori e saldatori.

Rinnovo del permesso di lavoro 

Se si sta lavorando con un permesso di lavoro valido, si dovrebbe continuare a lavorare fino alla sua scadenza. Quando deve essere rinnovato le nuove disposizioni si applicano per quanto riguarda gli onorari e la durata. L’elenco delle categorie non ammissibili è valido solo per le nuove domande. O voi o il vostro datore di lavoro potete richiedere il rinnovo del permesso e non è richiesta nessuna prova di richiesta del mercato. Un permesso è rilasciato prima per 2 anni e quindi può essere rinnovato per altri 3 anni. Dopo 5 anni si può fare domanda per un permesso illimitato. Se si cambia lavoro, bisogna richiedere un nuovo permesso.

Quando si ha lavorato e vissuto in Irlanda con un permesso di lavoro per 5 anni si può far domanda di residenza a lungo termine all’Irish Naturalisation and Immigration Service – vedere ‘Dove si applica’ qui di seguito. Si può anche fare domanda per l’esenzione dal permesso di lavoro. Se la domanda è accettata verrà concesso il permesso di soggiorno prorogato per altri 5 anni e non sarà necessario un permesso di lavoro per lavorare in Irlanda.

Cambiare lavoro 

Per il primo permesso di lavoro in Irlanda si è tenuti a rimanere con il nuovo datore di lavoro per 12 mesi (a parte in circostanze eccezionali). Dopo di che è possibile passare ad un nuovo datore di lavoro a condizione che una nuova domanda di permesso di lavoro sia stata fatto. Se state cambiando lavoro nello stesso ambito non avete bisogno di un test di esigenza del mercato del lavoro. Se invece state passando a un nuovo tipo di lavoro allora dovete presentare il test.

Perdere il lavoro 

Se si perde il lavoro causa esubero condizioni particolari si applicano ai titolari di permesso di lavoro che sono stati licenziati. Una volta trovato un’occupazione alternativa si deve richiedere un nuovo permesso di lavoro. A condizione che il permesso di lavoro originale rimanga valida, non ci sono occupazioni ineleggibili, il vostro datore di lavoro non deve avvertire FÁS del posto vacante e la domanda sarà trattata con la massima sollecitudine. Si possono anche utilizzare alcuni servizi per chi cerca lavoro negli uffici FÁS, come ad esempio un colloquio con un funzionario dei servizi per l’occupazione.

Visti

Se siete un cittadino che richiede un visto, questo è ancora un obbligo, anche se non avete bisogno di un permesso di lavoro. Si dovrebbe ottenere un visto prima del viaggio in Irlanda. Per sapere se avete bisogno di un visto per l’Irlanda contattate l’ambasciata o il consolato irlandese più vicino.

Registrazione e il permesso di restare 

I cittadini non-SEE (con l’eccezione dei cittadini svizzeri), devono iscriversi presso il Garda Siochána della zona in cui essi intendono vivere quando arrivano nello Stato. A Dublino la registrazione viene fatta presso il Garda National Immigration Bureau. Fuori Dublino si può registrare presso il Garda District.

Persone a carico 

Si può portare la famiglia a vivere qui dopo che si è stati legalmente lavorare qui per un anno con un permesso di lavoro. Si deve anche essere in grado di dimostrare di essere in grado di sostenerli. In pratica, è necessario avere un reddito superiore ai limiti del Family Income Supplement. La domanda per il ricongiungimento familiare va fatta all’Irish Naturalisation and Immigration Service (INIS). Il coniuge e le persone a carico di età inferiore ai 18 anni possono richiedere un permesso di lavoro per coniugi/persone a carico (spouse/dependant work permit) una volta che siano legalmente residenti in Irlanda. Essi possono richiedere un visto per venire in Irlanda (si veda ‘Visti’ sopra) e ci sono linee guida dell’INIS circa l’obbligo di visto per il ricongiungimento familiare per i lavoratori.

Permesso di lavoro non necessario 

  • Non si ha bisogno di un permesso di lavoro se si è in una delle seguenti categorie:
  • SEE/cittadino svizzero e coniuge (anche se non è un cittadino SEE o svizzero) e i figli a carico – tranne bulgaro e rumeno cittadini, vedi sopra
  • Persona cui è stato concesso lo status di rifugiato – sia per mezzo di un normale processo o grazie a un programma per rifugiati.
  • Studente il cui lavoro è parte integrante del corso di studio intrapreso.
  • Persona cui è stato dato il permesso di soggiorno nel paese, perché coniuge di un cittadino irlandese o genitore di un cittadino irlandese.
  • Persona cui è stato rifiutato lo status di rifugiato, ma è stato concesso permesso di soggiorno per motivi umanitari.

Rifiuto di permessi di lavoro 

Verrà rifiutato un permesso di lavoro quando:

  • si è in Irlanda sulla base del fatto che non si sta prendendo lavoro , ad esempio, come un visitatore
  • si è illegalmente in Irlanda o non si soddisfano più le condizioni per cui si è stati ammessi
  • È stato chiesto dal Department of Justice, Equality and Law Reform di lasciare il paese
  • Si è in procinto di essere espulsi
  • Si cerca lavoro con un datore di lavoro non-SEE/svizzero che opera senza l’autorizzazione del Minister for Justice, Equality and Law Reform.

Altre categorie di nota

Per gli studenti, un’importante condizione per entrare in Irlanda è che devono essere in grado di mantenersi.

Dal 10 aprile 2007 gli studenti non-SEE laureati a decorrere dal 1 ° gennaio 2007 con laurea, master o dottorato di ricerca possono essere autorizzati a rimanere in Irlanda per 6 mesi. Il titolo di studio deve essere del terzo livello di istruzione irlandese. Il Graduate Scheme di terzo livello consentirà loro di trovare occupazione e di richiedere un permesso di lavoro o una carta verde. Nel corso di questi 6 mesi possono lavorare a tempo pieno. Essi devono essere legalmente residenti in Irlanda e dovrebbero chiedere proroga del loro permesso di studenti (timbro 2) al locale ufficio dell’immigrazione – vedere “Registrazione e il permesso di restare” di cui sopra.

Vi sono disposizioni speciali per le domande di permesso di lavoro per gli sportivi professionisti (solo giocatori), infermieri e medici che non prevedono l’obbligo per un test del mercato del lavoro.

Una politica restrittiva opera il rilascio di permessi di lavoro per il personale domestico. Le candidature saranno prese in considerazione solo nel caso in cui si è stabilito che la persona è stat impiegata con una famiglia all’estero per almeno un anno, prima della data di richiesta del permesso di lavoro. I permessi, se rilasciati, sono soggetti a rigide condizioni.

Dal 6 giugno 2006, una persona con un visto per vacanza lavorativa non può passare a un permesso di lavoro.

A parte alcuni richiedenti asilo, le persone che chiedono lo status di rifugiato in Irlanda non hanno diritto di lavorare.

Tariffe 

La tassa deve essere pagata dal richiedente. In alcune circostanze, la tassa può essere revocata.

Tasse per le nuove applicazioni e il rinnovo di permessi di lavoro dal 1 ° febbraio 2007 

Durata del permesso di lavoro Importo
Up to 6 months €500
6 months to 2 years €1,000
2 years to 3 years €1,500
Unlimited (after 5 years) No fee

Come si presenta la domanda 

Le nuove domande per i permessi di lavoro possono essere fatto dal datore di lavoro o dal lavoratore dipendente all’Employment Permits Sector del Department of Enterprise, Trade and Employment. La domanda deve essere presentata utilizzando il modulo di domanda per permessi di lavoro e deve essere accompagnata da:

  • Due fotografie recenti formato passaporto del lavoratore dipendente che presenta la domanda
  • La prova che è stato eseguito un test del mercato del lavoro
  • Documenti che provino le qualifiche del lavoratore.
  • La tassa

Inoltre:

  • Se il lavoratore dipendente risiede in Irlanda, copia di tutti i visti, timbri e residenza GNIB Registration Card.
  • Se il lavoratore dipendente non è residente in Irlanda, allora lui o lei dovrebbe richiedere un visto – vedi sopra

Rinnovo di permessi di lavoro: un datore di lavoro o un lavoratore dipendente possono chiedere un rinnovo utilizzando il modulo di domanda di rinnovo.

Se un datore di lavoro fa domanda per un permesso di lavoro nei confronti di un ex dipendente che ha lasciato lo stato, questo sarà considerato una nuova domanda.

Ci vogliono da 2 a 3 mesi per una nuova domanda o un rinnovo.

Dove fare domanda

Department of Enterprise, Trade and Employment

Employment Permits Section 
Davitt House 
65a Adelaide Road 
Dublin 2 
Ireland

Opening Hours: 9:30-13:00 & 14:00-17:00
Tel: +353 1 417 5333

Locall: 1890 201 616 

Fax:+353 1 631 3268

http://www.entemp.ie

Irish Naturalisation and Immigration Service

13/14 Burgh Quay 
Dublin 2 
Ireland

Tel:+353 1 616 7700
Locall:1890 551 500

http://www.inis.gov.ie/